Anche in Cina vietato qualsiasi tipo di intervento di chirurgia estetica sui minori

Chirurgia estetica in CinaChirurgia per tutti? Non sempre è permesso, soprattutto se si tratta di minori. A pensarla così è stata la municipalità di Guangzhou, metropoli cinese che – come d’altronde in uso in numerosi mercati occidentali – si è decisa di vietare qualsiasi tipo di intervento di chirurgia estetica sui minori.

Le nuove regole per la città di Guangzhou sono state redatte tenendo conto della consapevolezza dei pericoli delle sopracitate procedure sulla crescita dei minori: considerata l’ampiezza demografica della città, e l’appartenenza ad un Paese dove tre milioni di persone eseguono operazioni ogni anno per cambiare il loro aspetto, le conseguenze potrebbero essere numericamente interessanti.

Ad ogni modo, la proposta non è ancora divenuta legge. Tuttavia, se sarà approvata dai legislatori locali entro la fine dell’anno, l’innovazione normativa richiederà anche ai genitori dei minori di acconsentire a qualsiasi intervento di chirurgia estetica per motivi medici eseguiti sui loro figli.

“In caso di approvazione, il regolamento sarà la prima regola che ha affrontato la questione della chirurgia plastica per i minori di 18 anni in Cina” – ha dichiarato il medico avvocato Zhao Yin al quotidiano statale China Daily, aggiungendo che sperava che tali leggi venissero lanciate in tutto il paese. Le norme per Guangzhou, che è la capitale della provincia del Guangdong, nella Cina meridionale, entrerebbe in vigore all’inizio del prossimo anno.

I giovani cinesi si rivolgono alla chirurgia plastica poiché sempre più ossessionati dalla bellezza, sostengono gli esperti. “Città a livello nazionale hanno visto persone molto giovani sottoporsi a chirurgia plastica negli ultimi anni” – dichiara Yang Jianguang, professore di diritto presso Sun Yat-sen University di Guangzhou allo stesso quotidiano – “Nella ricerca di un look alla moda, questi giovani possono compiere una errata decisione di sottoporsi a una procedura che potrebbe nuocere alla loro salute” I trattamenti più popolari includono piccoli ritocchi al viso, come l’allargamento e la chirurgia nasale, la “doppia palpebra”, che rende gli occhi più grandi o più “occidentali”.