Assicurazione estetica o chirurgica

Come per qualsiasi intervento medico, esistono alcuni rischi connessi alle procedure cosmetiche. Anche se rare, le complicazioni possono verificarsi durante la fase di recupero che potrebbe richiedere un indesiderato viaggio al pronto soccorso e il successivo ricovero in ospedale. A differenza della chirurgia medicalmente necessaria, la vostra assicurazione medica o il Sistema Sanitario Nazionale, non andranno a coprire il costo e/o le complicazioni di un intervento di chirurgia plastica o di un trattamento estetico.

Fortunatamente, però, non tutto è perduto. La soluzione consiste nell’accendere una assicurazione che copra i costi di un intervento o trattamento estetico. Si tratta di programmi di assicurazione che pagano per il periodo post – chirurgico e per le spese mediche. Se la chirurgia estetica è stata eseguita da un medico che è un membro di della compagnia di assicurazione, le vostre cure mediche saranno coperte fino a 30 giorni dopo la procedura.

In genere, tali compagnie coprono interventi quali: Addominoplastica; Mastoplastica additiva; Sollevamento del seno; Mastoplastica Riduttiva; Lifting del volto; Sollevamento gluteo ; Impianti di protesi al mento; Chirurgia estetica delle palpebre; Lifting delle sopracciglia e della fronte; Ginecomastia; Liposuzione; Body Lift inferiore; Otoplastica (chirurgia dell’orecchio); Rinoplastica (chirurgia nasale); Sollevamento della coscia; Sollevamento del braccio (brachioplastica).

È necessario essere ammessi presso una struttura accreditata, un pronto soccorso, o al centro chirurgico convenzionato per coprire le complicanze post-operatorie. Tali assicurazioni richiedono una piccola quota mensile ai propri iscritti e, in cambio, offrono un’ampia copertura.

A titolo di esempio, il costo per il ricovero di 24 ore comprende i servizi di medici e infermieri, anestesisti e la loro amministrazione, esami di laboratorio, l’acquisto di ossigeno e dei suoi derivati, la gestione e il prelievo di sangue, procedure radiologiche e farmaci da prescrizione. Il programma assicurativo, spesso, copre anche gli interventi in cliniche convenzionate realizzati all’estero.