Interventi estetici piedi in aumento

Nell’ultimo anno, il numero di interventi estetici eseguiti sui piedi è raddoppiato. Le donne di tutto il mondo stanno alimentando un trend di settore piuttosto rilevando, scegliendo di sottoporsi a procedure sempre più snelle come l’allungamento della punta, l’accorciamento della stesse e iniezioni di grasso per le estremità dei loro piedi, in modo da renderli più sexy. O quasi. Ma è tutta colpa dei media o della sempre maggiore quantità di uomini “ossessionati” con i piedi, e della conseguente ricerca di una maggiore sicurezza per le donne?

Per quanto strano possa sembrare, il feticismo del piede è la forma più comune di preferenza sessuale rispetto agli oggetti o altre parti del corpo. La forma degli archi, le dimensioni delle dita, il colore delle unghie, il tipo di scarpe può fare determinare il rapporto con alcuni uomini.

Secondo il dottor Oliver Zong, un podologo di New York City che effettua tra le 30 e le 40 procedure di chirurgia estetica del piede ogni mese, il costo di un intervento medio negli Stati Uniti si aggira circa intorno ai 2.000 dollari.

La chirurgia estetica del piede è nel tempo diventata tema un po’ controverso, considerato che una delle preoccupazioni più comuni è la probabilità di miglioramento rispetto al rischio. Molti sostengono che, poiché i piedi sono una parte necessaria della vita quotidiana, una complicanza in chirurgia può significare gravi limitazioni in futuro. Come per qualsiasi intervento chirurgico, i potenziali pazienti devono fare i conti con un’attenta fase pre analitica dinanzi al medico prescelto, al fine di ottenere il risultato più soddisfacente. Ad ogni modo, un dato è certo: la domanda di chirurgia estetica del piede è in aumento. Sia che si tratti della moda di signore impazzite o della pressione esercitata dai loro fidanzati, le casse dei centri medici ringraziano.