Chirurgia del corpo

Chirurgia plastica del corpoIntervenire chirurgicamente sul proprio corpo, per donargli un aspetto migliore è una delle richieste maggiori di chi decide di fare un operazione di chirurgia estetica. Il sogno della maggior parte delle donne è quello di sconfiggere gli inestetismi della cellulite, di mostrare un bel sedere quando si indossa il costume, di avere gambe snelle e magre.

Purtroppo una delle zone deboli del corpo femminile è proprio il sedere che può risultare con il passare del tempo: debole, floscio o cadente. La liposcultura, liposuzione e body countouring, sono alcune delle operazione maggiormente richieste nell’ ambito della chirurgia del corpo.

La liposuzione consiste nell’aspirazione di alcuni chilogrammi di grasso grazie a delle cannule, che vengono inserite nella zona sottocutanea dopo piccole incisioni di alcuni millimetri. La tecnica consente così di aspirare grasso accumulato donando un aspetto più compatto ed omogeneo al corpo.

La liposcultura è invece una vera e propria modellazione corporea: considera il corpo a livello tridimensionale. Lo scopo è quello di intervenire laddove ci sia mancanza di armonia per ridare equilibrio al corpo. Si prefigge di dare il volume laddove ci sono vuoti e creare vuoti laddove c’è troppo volume: considera il corpo umano a 360 ° andando oltre la stessa liposuzione.

Il body contouring si occupa di valorizzare e modellare le forme del corpo in maniera non invasiva, attraverso metodologie leggere come acido ialuronico o filler.

La chirurgia plastica del corpo mira ad intervenire sulla forma generale, prendendo in considerazione gli inestetismi e cercando le tecniche migliori per eliminarli.