Sbarazzarsi dei peli superflui guida alla depilazione maschile di petto e ascelle

Depilazione maschileLa depilazione maschile dei peli del petto e delle ascelle è parte del regime settimanale della cura personale di molti ragazzi.

Ma, esattamente, qual’è il motivo? Le donne lo amano. Gli uomini lo amano.

E, poi, perché non mostrare tutto il duro lavoro che state svolgendo in palestra? E perché rischiare di impigliarsi in bottoni o cerniere? Nessuno sta dicendo che ci si deve sbarazzare di tutto (a meno che non lo si desidera!): basterà solo “tenerli a bada”.

Non è necessario rimuovere tutti i vostri peli. Ma accorciare le lunghezze fa un effetto molto curato!

Depilazione Maschile del petto e delle ascelle:

  • Pro: Ci si sente molto più “liberi” negli indumenti, si suda meno, si guadagna dal punto di vista estetico.
  • Contro: Purtroppo, si diventa schiavi (le donne ne sanno qualcosa!) e si è costretti a ripetere quest’operazione una volta alla settimana o ogni 10 giorni, a seconda dei tempi di ricrescita, del metodo utilizzato e a seconda della lunghezza che si desidera mantenere.

1. La Rasatura

Per chi vuole la pelle liscia, con un effetto “nude”. Se desiderate ostentare e volete esibire i vostri pettorali in tutto il loro splendore, perché non farlo?

  • Pro: facile e veloce.
  • Contro: Beh, la ricrescita può essere fastidiosa e ci si dovrà radere religiosamente ogni due/tre giorni per mantenere l’effetto desiderato.

2. Depilazione con crema

Se non si desidera sradicare i peli e non si vuole neanche raderli, una crema può essere l’ideale per la depilazione maschile.

  • Pro: Abbastanza veloce, facile e il rasoio non è necessario.
  • Contro: Attenzione perché i prodotti per la depilazione sono molto forti e possono provocare delle irritazioni, soprattutto se avete una pelle sensibile e sotto le ascelle.

3. Ceretta

Non è poi così male e dolorosa come si potrebbe pensare… E l’effetto è davvero meraviglioso. Ecco perché la scelgono la maggior parte delle donne!

  • Pro: Dopo la ceretta, non si devono temere ricrescite anche per le 3-6 settimane successive e la pelle risulta liscia e morbida.
  • Svantaggi: C’è sempre la possibilità di avere peli sottopelle ed è abbastanza dolorosa (immaginate sotto le ascelle)!

4. Sugaring

Una pasta naturale a base di zucchero e miele (sembra caramello!) che rimuove i peli dalla radice, proprio come la ceretta! Dura anch’essa dalle 3 alle 6 settimane ma è molto meno aggressiva.

  • Pro: Questo è uno dei più antichi metodi di depilazione e tende a irritare meno della ceretta.
  • Contro: a seconda di dove si vive, si potrebbe avere qualche difficoltà a trovare qualcuno che utilizzi la vera tecnica di sugaring. Si possono riscontrare comunque irritazioni e peli incarniti.